martedì 4 settembre 2007

Oddio, uno scoiattolo che peta!



Contessa:"Oddio, che orrore!Quale sciagura, che indegnità!"
Servo:"Cosa succede, contessa? Quale pericolo sta turbando il suo animo?"
Contessa:"Non vedi, c'è uno scoiattolo che cureggia!!Aiuto!"
Servo:"Uh, pensavo peggio.Provvederò al più presto alla rimozione."


Ecco come si sarebbe presentata qualche secolo fa la vicenda dello scoiattolo della Vigorsol che si appresta a scureggiare per poter spegnere un incendio.Questo per far notare la differenza di impatto esterno verso il pubblico.Nel caso della contessa il fatto, seppur ridicolo, sarebbe rimasto nascosto ai due, mentre ciò che è successo in tv è qualcosa di molto più che ipocrita.
Vi è comunque una certa affinità tra le due situazioni, dove la contessa sarebbe la commissione severa e guardinga di chi non vuole certe scene in tv, perchè potrebbero essere dannose e offensive, mentre il servo si riconosce in tutti gli altri che vedono lo spot.Da quelli della Vigorsol, costretti a censusare, a noi costretti a vedere cambiato un simpaticcismo skecth.
Ma adesso la domanda: come è possibile avere la faccia tosta e il coraggio di censurare un cartone animato, perchè in fondo è questo, dove un simpatico animaletto fa ciò che in natura fanno tutti, uomo compreso, ovvero espellere i propri gas interni?
Quando in tv se ne vedono di tutte i colori da uccisioni, bombe, coltellate, sangue qui, pianti soffocanti di là.Sembra di essere nel bel mezzo di una guerra civile ogni giorno.Per colpa dei telegiornali, soprattutto.
Però lo scoiattolo che peta, di giorno, quando i bambini guardano la tv(speriamo che siano sempre meno per il loro bene) dà noia, tanta noia.Forse qualcuno ha la puzza sotto il naso, ovvero si sente in colpa vedendo che in tv passa di tutto e allora per "rimediare" censura a destra e manca, sapendo che censura le pubblicità sbagliate.
Ce ne sarebbero molte da censurare ed eliminare per i messaggi subliminari e provocatori...


Intanto beccatevi il gioco di Cippi, lo scoiattolo.Alla faccia di chi non lo può vedere.
Da provare, è divertentissimo.

-Il mio V-day

9 alzate di mano:

Marco ha detto...

la solita ipocrisia dei benpensanti. il trash più assoluto che si può vedere a buona domenica o nei reality,invece, non fa male a nessuno,fa audience.

We'll keep on trying, we'll tread that fine line...

Daniele ha detto...

"Ti chiedo di linkare il mio blog e di segnalarmi ciò con un commento nel mio blog (includendo l'indirizzo del tuo blog).Grazie".

Cera scritto che dovevo risponderti? Mi hai mandato una mail? No, hai scritto un commento e come tale è chiaro che l'ho ricevuto (è tuttora online visibile).

Vedo che hai eliminato il mio commento precedente...

Alessandro Badella ha detto...

concordo con marco...un po' di ironia non fa mai male!! in realtà - senza scomodare i reality (trash del trash), basta perdere un po' di tempo guardando il tg4 o studio aperto, per rendersi conto della bassezza verso cui stiamo precipitando....per non parlare di porta a porta!!

perlinavichinga ha detto...

se è così, ti assicuro che, se continueremo a frequentare i rispettivi blog, il link verrà da sé!

Seppe-sai ha detto...

Certo che per censurare uno scoiattolo che scoreggia ce ne vuole...
e poi non è affatto offensiva...

Anonimo ha detto...

Dedicato ai grillini

IL VDAY DELLA BULGARIA

Di Domenico Gatti del Canna-Power Team

In NEWS DEL FUTURO

http://www.fottilitalia.com/
il sito anti-italiano per eccellenza

la verità sul Vday

Antonio ha detto...

Sono d'accordo. Seguire la massa non è sempre la scelta migliore. L'ideatore di questa pubblicità è un genio. Ritengo abbia dato una botta di vita all'ipocrisia, con tocco di umanità.

Anonimo ha detto...

necessita di verificare:)

Anonimo ha detto...

good start